Montmartre

Unisciti ai fan della cima del Montmartre e scopri il suo lato bohème di Parigi. Nonostante sia uno dei quartieri più turistici della capitale, mantiene ancora il suo fascino e la sua autenticità.

Se non hai voglia di affrontare i 237 gradini della cattedrale Sacré-Cœur, prendi la funivia e contempla in tutta la sua bellezza il secondo monumento più visitato di tutta la Francia, dopo la Cattedrale di Notre Dame de Paris. In cima alla collina rimarrai ammaliato da una delle viste panoramiche più belle di Parigi.

Per scoprire il lato romantico di Montmartre, vai in Piazza Abbesses e continua per la piazza Jehan Rictus dove troverai il muro dei "ti amo". Proseguendo a piedi lungo la Rue des Abbesses troverai le tombe di Emile Zola, Degas e Berlioz sepolti nel cimitero di Montmartre.

Passeggia per le vie scoscese del quartiere e scopri la Montmartre degli artisti, lasciati ritrarre dai caricatori a Place de Tertre. Esplora la zona e troverai molti bar e ristoranti nascosti nelle piccole e strette stradine del quartiere.

Nel mese di ottobre partecipa alla vendemmia presso i vigneti di Montmartre o scopri semplicemente uno degli ultimi mulini di Montmartre, il Moulin de la Galette, immortalato da Auguste Renoir.

Ma furono le eliche di un altro mulino a segnare la storia di Montmartre ... per vivere la grande ed elettrizante avventura di Montmartre fai una sosta a Pigalle e guarda lo spettacolo delle ballerine del mitico Moulin Rouge. Per chiudere in bellezza potresti andare a Place de Clichy, dove trovererai piatti deliziosi in un arredamento art deco da Charlot, il re dei frutti di mare di tutta Parigi. Montmartre è vivace, artistic, colorato, stancante, é un mix di generi. Ma é proprio questa diversità che contraddistingue l'anima di questo quartiere parigino.