Le Marais

Le Marais

La notorietà del Marais : quartiere molto apprezzato dalla comunità gay, dalla comunità ebraica come dai turisti, è uno dei quartieri di Parigi più ricco di storia. Localizzato sulla riva destra della Senna, le via Beaubourg a ovest, Bastiglia a est,piazza della Repubblica a Nord e infine la Senna a Sud. Dal centro Beaubourg all'affascinante piazza des Vosges, dei tipici piccoli ristoranti alle botteghe di moda, uno dopo l'altro animo il quartiere.

Un Po' Di Storia

Nel 12° secolo, degli ordini religiosi si installarono nella zona paludosa situata all'aldilà della Senna. La zona, sottomessa alle piene regolari della Senna, restò molto tempo abbandonata dalle popolazioni più ricche che preferivano i sobborghi Saint-Honoré e Saint-Germain. Ma la creazione durante il 17° secolo della piazza Reale, ribattezzato oggi Piazza des Vosges, attirò l'élite borghese. i che lo disertò di nuovo tardi un secolo più, sostituita dagli artigiani industriosi. Durante il diciannovesimo secolo, la comunità ebraica si installerà nei pressi della Via dei Rosai.

Oggi, l'originalità e la bellezza di questo quartiere provengono in gran parte dal fatto che è sfuggito al  «haussmannisation» di Parigi. Il quartiere ha conservato le sue belle vie sinuose e i suoi hotel dell’epoca.

Il ventesimo secolo ha lasciato le sue splendide traccenel Marais. Il Centro Beaubourg dà tutta un’altra faccia al quartiere. Imponente, metallico e colorato, questo museo di arte moderna è interessante da visitare e offre allo stesso tempo una vista incredibile dei tetti di Parigi. Il sagrato è uno dei luoghi preferiti dei caricaturisti, degli artisti di strada e di cantanti che divertono i passanti e i turisti in coda per entrare. Poco lontano in via Brisemiche, la fontana Stravinsky e le sue stupefacenti macchine multicolori.

Il Marais: Quartiere Dal Doppio Volto

Quartiere animato dalla comunità gay, quartiere pieno di ristoranti, bar, botteghe e libreri : l'atmosfera del Marais è festoso e al tempo stesso raffinato. Nella via dei Rosai, via principale del vecchio quartiere ebraico, si trova tutto ciò che costituisce la cultura ebraica: bar a falafels, sinagoghe, librerie ashkénazes, commerci casher e pasticceria dalle vetrine allettanti... pieno di vita, il quartiere ha saputo conservare il suo carattere popolare ma deve far fronte all'assalto di botteghe di alta moda che si installano e incrinano un po' il suo fascino pittoresco.

Infine, Piazza des Vosges è il luogo più bello e affascinante del Marais. L'armonia architettonica del posto è sublimata dai 36 padiglioni ai tetti blu e mattoni rossi che lo cingono. Al numero 6, la casa dove Victor Hugo visse tra 1832 e il 1848.